ChiamaciSiamo qui

Pronexibus

Centro Medico

Created with Sketch.

Dici basta al dolore!

Il Pronexibus è un dispositivo innovativo ed efficace per la terapia del dolore, post operatoria e la riabilitazione fisioterapica.

É molto più potente di una normale Tecar.

Il Pronexibus è un dispositivo elettromedicale emette delle frequenze da 2 a 8 MHz con una potenza massima di 100 W. Grazie ai pratici manipoli ed al comodo tappetino che può essere posto anche sopra i vestiti del paziente permette di trattare efficacemente qualsiasi paziente, dallo sportivo all’anziano fragile, riducendo così i tempi di recupero.

Con questo macchinario si trattano molteplici patologie, come ad esempio:

  • Malattie del tessuto connettivo
  • Artrite reumatoide
  • Edemi
  • Lesione muscolare
  • Pubalgia
  • Polomiosite
  • Osteoartrosi
  • Osteomielite
  • Artrite infettiva
  • Gotta
  • Consolidamento fratture
  • Tendiniti
  • Tenosinovite
  • Problematiche miofasciali
  • Coxartrosi
  • Meniscopatia
  • Fascite plantare
  • Tendinopatia Achillea
  • Distorsione articolare tibio tarsica
  • Tunnel carpale
  • Epicondilite
  • Spalla congelata
  • Cervico brachialgia
  • Ernia discale
  • Sinusite frontale
  • Riabilitazione post-operatoria

I risultati terapeutici della pronexibus si basano sulla capacità delle alte frequenze di indurre un effetto:

  • Antiedemigeno
  • Antinfiammatorio
  • Antalgico
  • Stimolante sui tessuti connettivali e muscolari

Il fattore comune di questi effetti è l’aumento di flusso sanguigno nei distretti. Questo aumento facilita il drenaggio dei fluidi presenti nella sede della lesione così da ridurre contemporaneamente anche i mediatori chimici dell’infiammazione e del dolore: gli edemi vengono riassorbiti, l’infiammazione spenta ed il dolore sparisce.


Con la fisioterapia con Pronexibus si ottiene un importantissimo effetto miorilassante grazie al calore endogeno che si sviluppa durante il trattamento.

FUNZIONAMENTO PRONEXIBUS

Questa tecnologia su cui si basa la Pronexibus fa parte delle NIR (RADIAZIONI NON INOZZANTI). In essa frequenza ed energia sono direttamente proporzionali, ovvero maggiore è la frequenza, maggiore è l’energia trasportata dall’onda.


I pazienti che non si possono sottoporre al trattamento sono:

  • Neoplasie in atto
  • Gravidanza
  • Portatori di Pacemaker
  • Impianti elettronici

Il Pronexibus può essere usato anche sui portatori di protesi e placche, infatti non trasmette calore, il calore endogeno percepito dal paziente è dato dalla vibrazione cellulare.